E’ un arbusto sempreverde longevo, con una folta chioma di foglie di piccole dimensioni, persistenti e coriacee, di colore verde cupo lucente.

Nel Parco di Monserrato è utilizzato per realizzare siepi a delimitare i vialetti dell’aranceto e quelli di collegamento tra le vasche. Alcune piante originarie sono ancora riconoscibili dal notevole diametro delle ceppaie. La maggior parte sono state reimpiantate durante il restauro del parco.