Rispetto alla palma delle canarie ha stipite slanciato e chioma rada con foglie di colore grigio – verde. Solo una delle 15 palme da datteri (quella vicino alla vasca delle tartarughe) è originaria del parco, mentre le altre sono state introdotte durante il restauro.